8 libri sulla fotografia di viaggio per ispirarti

L’ispirazione nasce anche tra le pagine di un libro, che ci rivela storie, aneddoti, immagini di fotografi che hanno realizzato un grande sacrificio per trasmetterci l’essenza del loro lavoro al pubblico, l’idea dietro a un progetto.

Immagini che si spera, abbiano la forza di migliorare il pensiero collettivo e ci mostrano realtà lontane, che altrimenti non potremmo immaginare.

In questo articolo voglio condividere 8 libri sulla fotografia di viaggio che fanno parte della mia collezione e che hanno ispirato il mio cammino come fotografo.

Libri sulla fotografia

1. Homage to Humanity - Jimmy Nelson

© Jimmy Nelson Pictures B.V. 2020

Il progetto di Jimmy Nelson è grande e ambizioso. Il suo obiettivo è quello di ritrattare la bellezza delle diverse culture che formano l’umanità, prima che la globalizzazione si porti via tutto. 

Homage to Humanity è il risultato di un lungo viaggio di ricerca e documentazione che Jimmy porta avanti con una propria estetica fotografica. I ritratti sono posati, con cura della luce, della composizione e degli abiti e accessori che caratterizzano la cultura dei soggetti.

Nel complesso, più di 500 pagine di un libro straordinario, un’avventura epica che ti coinvolge!

2. Born to Ice - Paul Nicklen

Se ami la natura e hai a cuore la conservazione ambientale, Born To Ice è adatto a te.

Un libro che raccoglie il lavoro di una vita del fotografo e biologo del National Geographic Paul Nicklen, nell’Artico e in Antartide.

Un viaggio nella terra dei ghiacci per conoscere le persone e gli animali che ne fanno parte e per prendere ancor più coscienza di quanto è importante prenderci cura del nostro pianeta e combattere il cambio climatico.

3. Inca Trail - Inés Miguens, Ángela Copello, Peter Frost

inca trail book

Inca Trails è il risultato di un viaggio intrapreso dalle fotografe Inés Miguens e Ángela Copello lungo gli antichi sentieri Inca, sulle Ande.

Un viaggio alla scoperta delle popolazioni native andine, dei loro usi e costumi. Accompagnato dal testo di Peter Frost che rivela la storia e gli avvenimenti che hanno cambiato la vita di questi popoli.

Un viaggio da sogno..

4. La Terra vista dal cielo - Yann Arthus Berthrand

La Terra vista dal cielo è un progetto molto ambizioso iniziato dal fotografo Yann Arthus Berthrand nel 1978 e che continua a portare avanti ancora oggi.

Il proposito iniziale era quella di attirare la curiosità del pubblico per avvicinarlo a temi di interesse ambientale. Yann è riuscito nel suo intento e oggi il suo lavoro è stato diffuso in tutto il mondo.

Un esempio da seguire e un’opera straordinaria che mostra la bellezza del nostro pianeta da un punto di vista ancora poco comune.

5. Travel Photography - Steve Davey

footprint travel photography

Travel Photography di Steve Davey non è il tipico manuale di fotografia. E’ un libro completamente dedicato alla fotografia di viaggi, dove Steve condivide consigli e immagini frutto della sua lunga esperienza.

Un libro ben scritto, che copre la maggior parte delle tematiche in materia e da cui si può imparare davvero molto.

6. Afghanistan - Steve McCurry

Il libro raccoglie quasi 40 anni di viaggi in Afghanistan. Immagini che mostrano grande umanità, storie di persone che vivono in un Paese continuamente oppresso dai conflitti.

Ho scelto di includere l’Afghanistan perché è il viaggio che ha consolidato la carriera di McCurry, soprattutto attraverso il “Ritratto della ragazza afghana” pubblicato per la prima volta sul National Geographic nel 1984.

Ma ogni libro della sua collezione vale la pena, un’opera incredibile.

7. Exodus - Sebastião Salgado

exodus salgado book

Un’altro grande maestro è il fotografo brasiliano Sebastião Salgado.

Le sue opere lasciano senza parole, così come anche il documentario sulla sua vita “Il sale della terra” diretto dal regista tedesco Wim Wenders.

In questa selezione ho incluso Exodus. Frutto di 6 anni di lavoro documentando i movimenti migratori delle persone in più di 35 paesi.

Un lavoro colossale, triste ed emozionante.

8. L'isola delle pescatrici - Fosco Maraini

Si tratta del libro più vecchio della selezione, pubblicato nel 1960 dall’antropologo, scrittore e fotografo italiano Fosco Maraini, che ha dedicato gran parte della sua esistenza alla cultura giapponese.

Nel luglio del 1954 Maraini viaggiò in una piccola isola a nord del Giappone: Hekura Hegura-jima.

Lì viveva a comunità degli Ama, che assegnava un compito riservato esclusivamente alle donne: la pesca degli awabi (“orecchie di mare”, una specie di molluschi) condotta in apnea lungo i fondali di fronte all’isola.

L’Isola delle pescatrici è il risultato di questo reportage unico.

Hai qualche altro libro sulla fotografia da suggerire?

Fammelo sapere nei commenti qui sotto!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Lascia un commento

Potrebbe interessarti anche..

Benvenuti nel mio blog sulla fotografia di viaggi!

about nicholas tinelli

Sono Nicholas, un fotografo di viaggi e ritratti con passione per la scrittura.

In questo blog, condivido articoli sulla fotografia di viaggi, la mia esperienza personale, consigli, e informazioni sulle attività che organizzo.

RIMANI IN CONTATTO!

error: