5 app essenziali per la fotografia di viaggio – Aggiornato 2020

travel photography apps

Lo smartphone è diventato un complemento essenziale della nostra vita quotidiana e ci accompagna anche durante i viaggi e al momento di fotografare. Sono molte le app disponibili per la fotografia, gratuite e a pagamento, alcune molto utili e altre meno. È normale perdersi in questa giungla di app e non capire quali sono quelle che vale davvero la pena scaricare.

Per farti risparmiare tempo e aiutarti in questa scelta ho preparato un elenco di 5 applicazioni essenziali per la fotografia di viaggio:

Un’applicazione molto completa, che ci aiuta a pianificare praticamente tutto! Fornisce informazioni dettagliate sull’alba e il tramonto, l’ora dorata, l’ora blu, l’orario di visibilità della Via Lattea, le fasi lunari e una guida ai punti di interesse dove scattare la foto di paesaggio che tanto desideriamo realizzare. Offre inoltre altri strumenti molto utili, come il “pianificatore”, che permette di conoscere la posizione del sole o della luna in base alla nostra posizione e il calcolatore di intervalli per realizzare un Timelapse. Si tratta di un’applicazione a pagamento, accessibile a basso prezzo, che vale assolutamente la pena scaricare.

Prezzo: 9.99 USD (App StoreGoogle Play)

È un’applicazione molto utile, approvata dalla maggior parte delle agenzie di stock di immagini. Non avrai più bisogno di portarti a dietro documenti cartacei quando viaggi per ottenere il consenso delle persone che fotografi. Questa app consente di raccogliere autorizzazioni, informazioni e firme in formato digitale e di inviarle facilmente alla tua e-mail o a un cloud in formato PDF. È un’app a pagamento, ma ben fatta e aggiornata, fa risparmiare spazio, tempo e facilita la vita del fotografo di viaggio.

Prezzo: 9.99 USD (App StoreGoogle Play)

È un’applicazione di backup per immagini e video. Puoi memorizzare i tuoi file gratuitamente e organizzare il trasferimento automatico nel cloud di tutte le foto che hai scattato con la tua fotocamera o smartphone, con la possibilità di creare cartelle condivise tra parenti e amici. Molto utile in viaggio, dove quasi sempre ci accompagna il dubbio che lo spazio di archiviazione non sia sufficiente. In questo modo le tue immagini saranno conservate in un luogo sicuro e non dovrai preoccuparti di perderle. L’unica cosa da tenere in conto è che il trasferimento dei dati avviene tramite Wi-Fi, quindi se ti trovi in un luogo molto remoto dovrai ricorrere a metodi più tradizionali.

Prezzo: gratis fino a 15 GB (App StoreGoogle Play). Per ottenere più spazio consulta le tariffe su Google One

È un’applicazione completa per ritoccare le immagini. Le opzioni degli strumenti sono molto ampie e considerando che è gratuito, non ha confronti con nessun’altra app, la migliore finora. Permette di correggere diversi aspetti di una foto: curve, bilanciamento del bianco, trasformazioni, rimozione di difetti e applicazione di filtri. Si può anche aggiungere del testo, realizzare doppie esposizioni e applicare l’edizione in modo selettivo con il pennello. Sebbene il ritocco professionale dev’essere eseguito con uno schermo più grande e calibrato e non su uno smartphone, Snapseed è comunque un’applicazione molto utile, ad esempio per correzioni rapide di immagini per i social network.

Prezzo: gratis (App StoreGoogle Play)

Si usa per modificare i video e combinare le foto con la musica. Un’applicazione facile da usare: è possibile tagliare e modificare rapidamente qualsiasi tipo di formato digitale, aggiungendo suoni ed effetti o modificando la velocità, e poi condividerlo sui social network. Mi piace perché ha pochi errori e la versione gratuita, a differenza di altre app, permette di fare molto senza restrizioni durante l’esportazione dei file finali.

Prezzo: gratis (App StoreGoogle Play). Esiste una versione Premium che permette l’accesso a tutte le transizioni, effetti e adesivi per 9,99 USD/anno.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest

Lascia un commento