Bianco e nero o colore?

black and white vs color photography
Mercato di strada sul Lago Inle, Myanmar - © Nicholas Tinelli

Se fai sul serio con la fotografia, probabilmente ti sei posto questa domanda, magari al momento di creare un portfolio e scegliere come presentare le tue immagini:

Meglio il bianco e nero o il colore?

La verità è che non c’è una risposta esatta: dipende dal tuo stile e, soprattutto, da quello che vuoi trasmettere all’ osservatore.

Sicuramente in un portfolio non conviene mescolare. Dovrai scegliere l’uno o l’altro per non confondere il tuo pubblico, mostrando un lavoro coerente e omogeneo.

Origini

All’inizio della storia della fotografia era possibile ottenere immagini solo in bianco e nero, prima su lastre e poi su pellicola.

Tra il 1800 e il 1900 diverse personalità del mondo scientifico stavano già lavorando a nuovi metodi per ottenere immagini a colori, perfezionando processi e materiali.

Tra questi c’era il fisico e matematico scozzese James Clerk Maxwell, che nel 1861 pubblicò i primi risultati della sua teoria sui principi additivi del colore e al quale, insieme a Thomas Sutton, viene attribuita la prima immagine a colori della storia.

L’era della moderna fotografia a colori, aperta a un pubblico più ampio, iniziò nel 1935-36 con la produzione delle pellicole per diapositive Kodachrome e Agfacolor.

Un altro grande passo per la fotografia, visto con diffidenza dai puristi del bianco e nero.

Fotografia in bianco e nero

Il bianco e nero rappresenta le radici della fotografia ed è di più facile lettura. Il colore infatti può facilmente distogliere l’attenzione da elementi importanti di una foto, è più difficile da gestire.

Il bianco e nero trasmette sensazioni che rimandano ad un ricordo, risveglia nostalgia verso il passato, drammatizza una scena o un soggetto. Si distanzia dalla realtà.

Un’esempio interessante di moderna fotografia in bianco e nero è il lavoro di Alan Schaller. Maestro della fotografia di strada, molto attento alla composizione e alla luce, con fotografie che presentano un forte contrasto tra i toni chiari e scuri.

I lavoro sul contrasto è fondamentale nel bianco e nero, se non si presta attenzione a questo aspetto, il risultato sarà in molti casi una noiosa fotografia dominata da mezzi toni grigi.

Fotografia a colori

Personalmente, ho scelto di realizzare e mostrare il mio lavoro in fotografia di viaggio attraverso il colore perché lo collego alla vita, alla gioia, all’energia e al fatto che vediamo e viviamo in un mondo fatto di luce e colore.

E’ una scelta personale che mi permette di comunicare quello che voglio al mio pubblico.

A seconda del colore posso trasmettere diverse sensazioni: il blu (colore freddo) può generare ad esempio l’idea di lontananza, distacco, mentre il rosso (colore caldo) può trasmettere passione, desiderio. Di psicologia del colore parlerò più avanti in un’articolo approfondito.

Imparare a gestire il colore in fotografia digitale richiede studio e tempo, ma è parte fondamentale della preparazione di un fotografo.

Un’altra fonte di ispirazione per comprendere il colore è lo studio dei grandi pittori del passato e di come nel tempo abbiano imparato a dominare la luce e il colore per dare prospettiva alle loro opere e guidare la vista dell’osservatore.

Maestro della fotografia a colori è il fotografo Steve McCurry, fotogiornalista e membro della agenzia Magnum. Il vasto corpo di lavoro di Steve comprende conflitti, culture in pericolo, tradizioni antiche e contemporanee, sempre mettendo in primo piano l’elemento umano.

Note finali

Bianco e nero o colore: chi vince?

Quello che meglio si adatta al tuo stile fotografico.

La fotografia è una forma di comunicazione visiva e se vuoi che il tuo messaggio sia chiaro ed efficace al tuo pubblico dovrai scegliere una direzione, curando ogni aspetto chiave nella costruzione di un portfolio professionale.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Lascia un commento

Potrebbe interessarti anche..

Benvenuti nel mio blog sulla fotografia di viaggi!

about nicholas tinelli

Sono Nicholas, un fotografo di viaggi e ritratti con passione per la scrittura.

In questo blog, condivido articoli sulla fotografia di viaggi, la mia esperienza personale, consigli, e informazioni sulle attività che organizzo.

RIMANI IN CONTATTO!

error: